"Ti avverto, chiunque tu sia.
Oh, tu che desideri sondare gli Arcani della Natura,
se non riuscirai a trovare dentro te stesso ciò che cerchi
non potrai trovarlo nemmeno fuori.
Se ignori le meraviglie della tua casa,
come pretendi di trovare altre meraviglie?
In te si trova occulto il Tesoro degli Dei.
Oh, uomo conosci te stesso e conoscerai l'Universo degli Dei." Oracolo di Delfi

Questo blog non vuole convincere nessuno, non contiene la verità assoluta...
é solo un punto di vista, una collina, dalla quale ammirare il panorama: la collina non fornisce nuovi occhi per guardare, ma solo un punto sopraelevato, diverso dal solito, dal quale guardare il panorama con i propri occhi!
Grazie a chiunque vorrà lasciare un commento!

martedì 28 settembre 2010

Fede

Cosa è la fede?
Avere fede in qualcosa significa essere convinti fino al nostro ultimo neurone, fino alla nostra ultima cellula della veridicità di quel qualcosa...
Direi che ognuno di noi ha fede nella gravità: se lasci andare un oggetto nel vuoto esso cade verso il basso, certo, nessuno di noi pensa una cosa diversa, è totalmente scontato, ogni giorno intorno a noi ne abbiamo la prova, da quando siamo nati è sempre stato così!
Abbiamo anche una salda fede nel fatto che se ci diamo una martellata su un dito proveremo dolore, che se abbiamo un osso rotto dovremo aspettare alcuni mesi perchè si ricomponga, che dobbiamo mangiare per sopravvivere etc. Tutte cose scontate...
Ultimamente alle nostre “fedi” diciamo storiche, stiamo aggiungendo nuove fedi, ancora più artefatte: abbiamo fede che aprendo il rubinetto uscirà l'acqua , che spingendo il bottone si accenderà la luce, che il cibo si trova nel supermercato etc. Quest'ultime forse son cose meno scontate, sicuramente nessuno ne aveva di simili nel 1800, ma ora, e con più passano gli anni esse si radicheranno sempre di più dentro di noi, fino a quando non diventeranno scontate come la gravità, fino a quando non si concepirà più nessun altro modo per bere acqua tranne l'aprire un rubinetto o una bottiglia, a quel punto avremo aggiunto in modo definitivo una nuova fede al nostro pacchetto di fedi, un'altra fede limitante fornitaci dal sistema che ci porta ad essere sempre più automi, a conoscere sempre meno di quello che ci circonda e di quello che siamo, tanto che se qualcuno dirà che forse per bere c'è anche qualche altro modo oltre all'aprire un rubinetto, tutti gli rideranno in faccia, dicendo che è solo un visionario...
Tutto ciò per sottolineare ancora una volta
che molte delle nostre convinzioni possono non corrispondere alla verità, anche se tutto intorno a noi ce le conferma giorno per giorno...
In effetti è molto più semplice credere a qualcosa di cui si ha la conferma ogni giorno, piuttosto che iniziare a credere a qualcosa che non trova conferme chiare, che anzi viene contraddetto dagli eventi di tutti i giorni...
Jovanotti in una canzone dice: “Se hai imparato a contare solo fino a sette, non vuol mica dire che l'otto non possa esserci...” quindi se credi che l'acqua la si possa bere solo attraverso il rubinetto, in quanto ogni giorno della tua vita hai sempre visto fare così, non vuol dire che non ci sia un altro modo...
Allo stesso modo, per parlare di qualcosa in cui crediamo davvero, se hai sempre visto che quando una persona si rompe un osso ci vogliono mesi per guarire, vuol mica dire che non possa guarire in pochi minuti...
Ecco che le nostre fedi, le nostre convinzioni più profonde, diventano i nostri limiti principali: abbiamo sempre visto le cose succedere in un determinato modo e quindi non concepiamo la possibilità che possano succedere in un altro.
Obbiettivo raggiunto, sistema 1 , individui 0 l'inganno è oramai accettato come fosse la realtà, abbiamo fede in esso, e come spesso accade in materia di credi, fede, fatichiamo a guardare al di là della nostra fede, del nostro credo, come un religioso convinto filtra ogni cosa attraverso la sua religione, i suoi dogmi, chiudendo la porta a qualsiasi altra possibilità, noi individui chiudiamo la porta alle possibilità, crogiolandoci nel nostro credo, nelle nostre fedi... Il mondo intorno a noi conferma ogni giorno le nostre fedi e noi, orgogliosi del nostro paraocchi, accresciamo la nostra convinzione, in un turbine in cui perdiamo ogni giorno qualcosa, verso l'entrata di una gabbia da cui non vi è più uscita, verso l'abbandono totale del libero arbitrio, attraverso un inganno subdolo e geniale che ci spinge a liberarci volontariamente della possibilità di scelta giorno per giorno...

Ma forse qualche paraocchi si sta deteriorando e qualcuno inizia a guardarsi intorno...
E' il momento di ampliare la nostra fede, è il momento di iniziare a credere che non esiste solo una possibilità, questo è il mezzo per aprire nuove strade, per aprire la porta e rendere possibili cose all'apparenza impossibili!

3 commenti:

Dave ha detto...

Insomma, come dici spesso, per spostare le montagne!
Ah, con questo post mi hai ricordato il "Brawndo" del film Idiocracy ^-^

Amos B ha detto...

Ciao Dave, gran film idiocracy.. Noi a vederlo ridiamo di quelle persone, ma in realtà non siamo molto diversi da loro, visti da fuori dobbiamo sembrare veramente molto stupidi!

il film IDIOCRACY lo si può vedere in streaming a questo link http://www.megavideo.com/?d=WZCPADIL

Dave ha detto...

mi sa ke anche questo link qua si può purtroppo collegare alla trama del film Idiocracy:
http://nwo-truthresearch.blogspot.com/2010/10/ingegneria-dellevoluzione-lalchimia.html
(attenzione, maneggiare con cura... ;)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...